Benvenuto!

In questa pagina è possibile trovare un database completo di tutte le iscrizioni latine. Le abbreviazioni dei testi sono sciolte e completate. La presentazione dei testi è realizzata nel modo più semplice possibile. Di fianco alle solite indicazioni generali di scioglimento, integrazione e cancellazione, l'utilizzo di segni particolari è ridotto al minimo. Le abbreviazioni mostra i modelli utilizzati.

Dietro la riga del passo citato si trova un , attraverso il quale, spuntandolo, si viene reindirizzati ad un'altra banca dati, frequentemente con fotos.

Esistono connessioni [818.747] con 25 database:

Statistica

Attualmente sono inseriti 774.111 recordi per 507.184 iscrizioni provenienti da 4.000 pubblicazioni, tra cui le seguenti riviste, relativi a 22.232 località e contenenti 112.067 foto.

La suddivisione statistica dei volumi contiene dati su quali volumi sono già inclusi in modo completo (compreso il numero di testi relativi alle iscrizioni per ciascuno di essi) nel database.

La suddivisione statistica dei province dà una panoramica sulle province ed iscrizioni già categorizzate.

Indicazioni d'uso

Tutti i testi sono sciolti e integrati. I caratteri particolari, il cui utilizzo è ridotto al minimo, sono di seguito indicati:
( ) Scioglimento dei testi abbreviati, inserimento di lettere mancanti
[ ] Integrazione
[ 3 ] Lacuna all'interno di una linea
[ 6 ] Lacuna dell'ampiezza di una linea
] Lacuna di ampiezza indefinita al principio
[ Lacuna di ampiezza indefinita alla fine
[[ ]] Rasura
<e=F> Correzione (Esempio: f<e=F>cit per FFCIT)
<<TESTO>> Qui sono eseguiti testi che (soprattutto in età severa) sono stati inseriti al posto di passaggi cancellati.
<<[[ ]]>> Il testo è stato dapprima cancellato e poi nuovamente inciso; spesso leg. III
{ } Cancellazione
/ Suddivisione di linee
* Il simbolo * indica un'iscrizione ritenuta falsa o moderna. Per le CIL il simbolo * e all'inizio del numero (CIL 06, *03231), per altre iscrizioni alla fine (RIB-03, 03534*)
+ Il simbolo + prima di un numero di AE, AEA, ILCV, o altrove, rimanda a indicazioni bibliografiche; in altre pubblicazioni rimanda alle note sotto i rispettivi numeri.

I testi del CIL sono indicati ciascuno sotto il numero della prima menzione; successivi miglioramenti sono lì aggiunti e annotati - ciò vale anche per iscrizioni del CIL e da altre pubblicazioni più recenti.

Ricerca nel database

La ricerca nel database permette la consultazione per pubblicazione, provincia, località, iscrizione genere/status personale e campo di ricerca in tutti testi. Tutti i recordi saranno automaticamente esaminati verso destra e verso sinistra con un carattere jolly. Il numero di pubblicazione deve essere sempre inserito in forma di cinque cifre: per esempio, CIL 02, 00125. Una lista delle indicazioni di provincia utilizzate si trova nel riquadro destro di fianco al campo della provincia. Nel menù "Scelta delle province" c'è la possibilità di scegliere tra molte province. Nell'inserimento di luogo o provincia bisogna osservare la corretta indicazione di lettere maiuscole e minuscole. Tutti gli accenti, simboli di Umlaut e altri simboli particolari non sono utilizzati. E' possibile trovare le indicazioni di località antiche e moderne, anche se sotto i nomi di località antiche spesso è indicato un maggior numero di testi. Nella visualizzazione dei risultati è possibile ordinarli secondo numero di documento o secondo provincia.

Testi greci sono riportate con "GR". Queste iscrizioni possono essere cercate attraverso "GR" (Spatium "GR" Spatium). Per molte province europee dell'impero romano queste iscrizioni sono collegate con Searchable Greek Inscriptions e Epigraphic Database Roma cosi da rendere disponibili anche i testi greci.

Ulteriori abbreviazioni si riferiscono a testi "ETR" (etruschi sono collegate con Epigraphic Database Roma), "HEBR" (ebraici), PALMYR (palmirici), "IBER" (iberici), "OSK" (osci) e PUN (punici).

Sul campo di ricerca del testo:

Separandole con % possono essere ricercate più parole chiave. È possibile cercare un termine (anche in combinazione con documento/provincia/località), o due. Se si cercano due termini, si può selezionare se devono essere presenti nell'iscrizione entrambi ("e"), se deve comparire uno dei due ("oppure"), oppure se un termine deve apparire (campo di ricerca 1) nell'iscrizione, mentre l'altro (campo di ricerca 2) no: per esempio, tutte le iscrizioni con "Dis" ma non con "Dis Manibus". Anche tutti i testi saranno integrati con un carattere jolly. Il simbolo % indica molti caratteri a piacere. E' inoltre ammesso "_" (sottolineatura) che sta per un unico carattere a piacere, mentre due sottolineature "__" stanno per due caratteri a piacere (vi__it permetterà di visualizzare vixsit, vixxit, vicsit). Si può inoltre cercare in modo mirato un testo (termine) all'inizio o alla fine dell'iscrizione, inserendo un "^ " (dunque un ^ con una spaziatura/Spatium) prima del testo (termine) da cercare oppure aggiungendo ^ (spaziatura^) alla fine del testo (termine).

Ricerca della categoria dell‘iscrizione/dello status della persona

Dopo l’inserimento della maggior parte delle iscrizioni latine, abbiamo iniziato a categorizzare i singoli testi a seconda del genere dell’iscrizione e dello status della persona.

Nel campo di ricerca „categoria dell’iscrizione/status della persona“ si possono selezionare numerosi criteri e combinarli con l’aggiunta di "et" oppure "vel". Nel caso non selezionasse l’opzione "et" oppure "vel", "et" verrà scelto in automatico. Con "et" si intende che tutti i criteri devono essere presenti nella solita iscrizione. Con "vel" si intende, invece, che solo un criterio deve essere rispettato. Nel secondo campo di ricerca "e non" si può nuovamente scegliere un’ulteriore categoria da escludere.

Le seguenti categorie sono incluse:

titulorum distributio:

virorum/feminarum distributio:

Ricerca per corpora

Qui è possibile ricercare singoli volumi i cui testi sono indicati in successione numerica. Si noti che in questo caso un carattere jolly sarà introdotto automaticamente solo a destra.

Ricerca senza scioglimenti

Qui è offerta la possibilità di ricercare abbreviazioni in tutti testi. In questo modo per esempio la ricerca di b() m() offrirà tra l'altro il risultato b(ene) m(erenti) con l'iscrizione relativa. Bisogna prestare attenzione che tra le parole abbreviate deve essere inserita una spaziatura. Un'eccezione è rappresentata da termini che presentano più abbreviazioni all'interno di una stessa parola, come b()f(), che tra l'altro dà il risultato di b(ene)f(iciarius). Inoltre può essere ricercato anche il carattere |().

Ricerca di termini errata

Qui è possibile ricercare anche grafie errate: così è possibile ricercare per esempio eiius, menus, deposicio o grafie come Pudes, per Pudens.

Datazioni

Le datazioni sono basate sulle pubblicazioni o altre banche-dati, se non risultano dalle informazioni del testo.

I dati sono strutturati secondo il seguente modello:

Suddivisione delle iscrizioni

E' possibile trovare una suddivisione delle iscrizioni raccolte finora così come un elenco delle abbreviazioni utilizzate per i documenti (le pubblicazioni) con rimandi incrociati agli altri database epigrafici.
 

Grazie

Per concludere, ringrazio tutti coloro che hanno sostenuto il database e che ad esso collaborano.